Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca Oppeano / Via Ferruccio Busoni

Infortunio sul lavoro per un operaio di 40 anni: gli amputano due dita della mano

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Oppeano e i tecnici Spisal dell'Ulss 21, che ora indagano per ricostruire la dinamica dell'incidente e attribuire eventuali colpe

L'ennesimo incidente sul lavoro si è verificato martedì sera a Vallese di Oppeano, nella sede della Mep (Pelligrini Marine Equipments) aperta pochi mesi fa in via Busoni. 
Come racconta il giornale L'Arena, è rimasto ferito un operaio di 40 anni residente a Ca' di David, M.C., che ha subito l'amputazione di due dita della mano sinistra. L'uomo stava svolgendo le abituali mansioni all'interno dell'azienda, che lavora nell'ambito del sollevamento navale off-shore, quando è scattata l'emergenza: stando ad una prima ricostruzione, il 40enne stava spostando una putrella in ferro, quando questa si sarebbe sganciata mentre la teneva in mano, causando il distaccamento parziale della prima falange del dito medio e dell'anulare. Soccorso subito dai colleghi, allertati dalle sue grida, è stato poi affidato al personale del 118 che lo ha trasportato all'ospedale di Borgo Roma, dove è stato operato. 
Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Oppeano e i tecnici dello Spisal dell'Ulss 21, che indagano per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente e attribuire eventuali responsabilità. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infortunio sul lavoro per un operaio di 40 anni: gli amputano due dita della mano

VeronaSera è in caricamento