Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Piazza Roma, 1

Incidente aereo, escluso il malore adesso si esamina l'ultraleggero

L'autopsia non ha dato riscontri all'ipotesi e ora si verifica che il velivolo sul quale Luciano Urbani viaggiava in quel tragico venerdì pomeriggio non abbia subito un guasto. Fissata nel frattempo la data del funerale

Il luogo dell'incidente del 4 gennaio 2019

Non sarebbe un malore la causa della morte di Luciano Urbani, l'imprenditore morto nel pomeriggio di venerdì per essere precipitato con il proprio Eurostar Evector all'interno del polo logistico di Sommacampagna, nell'area sosta per i camion. Il corpo dell'uomo è stato sottoposto ad autopsia all'Istituto di Medicina legale di Borgo Roma, che avrebbe escluso questa possibilità: l'impresario sarebbe dunque deceduto a causa dei traumi riportati nell'impatto con il suolo alla RNB logistic, che lui stesso aveva creato. 

Le indagini dunque vanno avanti, per cercare di stabilire cosa abbia portato l'esperto pilota a tranciare con un'ala i cavi dell'alta tensione in una zona che conosceva benissimo, per poi precipitare fatalmente con il suo aereo ultraleggero. Le attenzioni degli inquirenti si spostano dunque sul velivolo, posto sotto sequestro, che verrà ora esaminato da un esperto che dovrà appurare che tutto fosse in ordine per quanto riguarda la sua meccanica. Un'altra ipotesi porterebbe a pensare che Luciani possa essere stato accecato per un attimo da sole, visto il cielo limpido del 4 gennaio.

Eseguito l'esame autoptico dunque, il sostituto procuratore Maria Diletta Schiaffino ha concesso il nulla osta per le esequie: il funerale di Luciano Urbani verrà celebrato all 14.30 di venerdì nella chiesa parrocchiale di Palazzolo di Sona. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente aereo, escluso il malore adesso si esamina l'ultraleggero

VeronaSera è in caricamento