Cronaca Malcesine

Domato l'incendio sul Monte Baldo: colpita un'area di 45 ettari

Il rogo era divampato domenica 10 luglio da una baracca nella zona del cimitero di Nago Torbole, per poi estendersi alle pendici del monte a cavallo tra Trentino e Veronese

Scoppiato domenica 10 luglio da una baracca nella zona del cimitero di Nago Torbole, è stato finalmente domato l'incendio alle pendici del Monte Baldo. 
Come riferiscono i colleghi di TrentoToday, le fiamme, dopo essere state contenute in un primo momento, erano state alimentate dall'Ora del Garda e favorite dalla siccità, ma alla fine l'ottimo lavoro di squadra tra vigili del fuoco volontari, Nucleo elicotteri del Corpo permanente di Trento e Corpo forestale del Trentino, ha permesso di riportare la situazione in sicurezza. 

Nel primo pomeriggio di mercoledì sono state eseguite operazioni su piccoli roghi, successivamente è scattata la bonifica del territorio grazie all’impegno di 30 vigili del fuoco volontari delle Unioni distrettuali Alto Garda e Ledro e della Vallagarina.

L’area interessata dal rogo continuerà comunque a essere monitorata per il rischio che l’Ora del Garda possa dare nuovo ossigeno alle fiamme. La zona colpita ha raggiunto una superficie complessiva di 45 ettari e il Nucleo droni dei Vigili del fuoco permanenti provvederà ad una sua mappatura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domato l'incendio sul Monte Baldo: colpita un'area di 45 ettari
VeronaSera è in caricamento