menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio dell'ex Couver, nessun rischio ma meglio lavare frutta e verdura

Le analisi di Arpav non hanno evidenziato pericoli per l'ambiente, ma si consiglia di pulire bene l'ortofrutta coltivata nella zona e di evitare di portarvi animali al pascolo

È giunta oggi, giovedì 13 luglio, agli uffici comunali del settore Ambiente, la nota del Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Ulss 9 Scaligera sui controlli effettuati da Arpav nell’area limitrofa all’ex Couver, dopo l’incendio del 2 luglio scorso.

Le relazioni Arpav, effettuate nelle giornate del 3 e 6 luglio, non evidenziano ad oggi situazioni di rischio correlate a matrici ambientali (suolo ed aria) tali da giustificare ulteriori approfondimenti da parte del Dipartimento a tutela della salute nell’area di ricaduta. Come indicato in questi casi, a titolo puramente precauzionale, vale la raccomandazione generale di un accurato lavaggio dell’ortofrutta coltivata nelle immediate vicinanze dell’incendio prima del consumo e di evitare il pascolo di animali, soprattutto se produttori di latte, nei pressi della zona.
“I risultati dei campionamenti effettuati non hanno evidenziato situazioni di rischio tali da giustificare particolari provvedimenti a tutela della salute – dichiara l’assessore all’Ambiente Ilaria Segala-. Una notizia positiva, sicuramente molto attesa dagli abitanti delle aree vicine all’ex centro sportivo e del quartiere di Borgo Milano. Invito pertanto i cittadini ad attenersi alle precauzioni raccomandate”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento