menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio doloso in una ditta di marmi: una persona arrestata, due denunciate

Le fiamme erano divampate la notte del 22 dicembre provocando ingenti danni sia agli impianti per la lavorazione che all’immobile: in manette un ex operaio di 48 anni dell'azienda

Una persona è stata arrestata dai carabinieri della stazione di Peri, per l'incendio di natura dolosa scoppiato nella ditta Stocchero di Volargne il 22 dicembre. A finire in manette è stato un 48enne ex dipendente dell'azienda, destinatario di un ordine di custodia cautelare in carcere per i reati di incendio e furto aggravato, mentre altre due persone sono state denunciate in stato di libertà per il reato di favoreggiamento personale: tutti e tre risultano essere italiani e residenti nel Veronese. 
L’incendio si era sviluppato intorno alle 23, all’interno di un capannone dell’azienda, provocando ingenti danni sia agli impianti per la lavorazione del marmo che all’immobile.
Nel corso delle indagini dei militari, coordinate dal Pm Zanotti ed effettuate anche con il supporto del Nucleo Operativo di Caprino Veronese, sono stati raccolti gravi indizi di colpevolezza nei confronti del principale indagato, tra cui la conferma della sua presenza sul luogo del reato. Per eludere le investigazioni, l’uomo ha anche cercato di costruirsi un alibi con l’aiuto degli altri due, poi denunciati, ma è stato però smentito dai risultati delle indagini.

Le ipotesi avanzate dagli investigatori sono state poi confermate dal ritrovamento, avvenuto a casa dell'arrestato, di un trapano avvitatore che era stato rubato dalla ditta Stocchero proprio la notte dell’incendio. 
L'uomo quindi è stato portato nel carcere di Montorio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Da Verona parte la crociata contro Sanremo, Castagna: «È diventato Sodoma e Gomorra?»

Attualità

L'ospedale di Negrar si aggiunge ai centri di vaccinazione anti-Covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento