menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ancora fiamme al capannone di Ronco all'Adige, è paura per le polveri sottili

Probabile causa per autocombustione. Impossibile lo scatenarsi di un nuovo rogo: ormai il capannone, già devastato dagli incendi precedenti, è ridotto ad una macchia nera sul terreno

Ancora fiamme al capannone dell'azienda Adige Agricoltura srl di via Ruda a Ronco all'Adige. E con questo si sale a quota tre. Il primo intervento risale a domenica 8 luglio, il secondo intervento si è verificato giovedì 19.

Stando alle ricostruzioni dei carabinieri si è trattato di autocombustione. Forse le braci covavano ancora sotto le macerie e con il caldo si sono ravvivate. Scartata quindi l'ipotesi di dolo. Ancora una volta i pompieri hanno avuto ragione sulle lingue di fuoco. Ultimate le operazioni di messa in sicurezza sarà la volta dei tecnici di Arpav, allertati dai militari dell'Arma, chiamati a fare i rilievi del caso.

Arpav, in occasione dell'incendio dello scorso 8 luglio, aveva effettuato campionamenti dell'aria nelle zone circostanti per individuare la concentrazione di composti tossici liberati dalla combustione. I rilievi effettuati nei punti significativi dell'area dove era prevista la ricaduta dei fumi, non avevano riportato alle prime analisi anomalie nei parametri relativi alle sostanze organiche volatili.


Poco probabile, per non dire impossibile, lo scatenarsi di un nuovo rogo: ormai il capannone, già devastato dagli incendi precedenti, è ridotto ad una macchia nera sul terreno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento