rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Borgo Venezia / Via Montorio

All'origine dell'incendio del bus Atv a Verona probabili cause «di natura elettromeccanica»

In via Montorio per domare le fiamme sono intervenuti undici vigili del fuoco: bus distrutto

Alle 18.30 circa di sabato 10 aprile, i vigili del fuoco riferiscono di essere intervenuti in via Montorio a Verona per l’incendio di un bus del trasporto urbano: nessuna persona, fortunatamente, è rimasta ferita. L’autista si sarebbe inizialmente accorto che qualcosa non andava nel mezzo per un allarme e lo spegnimento del motore, subito dopo sarebbe quindi scattata la segnalazione da parte degli stessi passeggeri che hanno notato la presenza di fumo.

Guarda il video dell'intervento dei pompieri per domare le fiamme che hanno distrutto il bus Atv

Il conducente a quel punto avrebbe subito aperto le porte del veicolo e fatto scendere i passeggeri, in gran parte giovani, mentre le fiamme si sarebbero nel frattempo già sviluppate nella parte posteriore del motore. A nulla è valso il tentativo iniziale di spegnere le fiamme con un estintore. Per domare l'incendio è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco.

Incendio bus Atv in via Montorio

I pompieri sono arrivati sul posto dalla centrale con un’autopompa, due autobotti, il carro NBCR (Nucleare Biologico Chimico Radiologico) e ben undici operatori coadiuvati dal funzionario di guardia. Nell'immediato i vigili del fuoco hanno quindi avviato le operazioni di spegnimento del bus, alimentato a metano, il quale era ormai completamente avvolto dalle fiamme.

Le operazioni di estinzione e completo raffreddamento del bus sono durate all'incirca due ore. Le cause dell’incendio, secondo quanto riferito dai pompieri «di probabile natura elettromeccanica», sono tuttora al vaglio dei tecnici dei vigili del fuoco e dell’azienda del trasporto urbano.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'origine dell'incendio del bus Atv a Verona probabili cause «di natura elettromeccanica»

VeronaSera è in caricamento