menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paura nella notte sul Garda, le fiamme divorano la campagna

Proprio vicino al ristorante "ai Beati" ieri sera colonne di fuoco hanno spaventato i visitatori. Si tratta dell'ennesimo rogo in quest'estate sconvolta da numerosi casi di incendio

Fiamme e paura, ancora una volta, colpiscono il territorio veronese, questa volta nella zona del Garda. In una delle serate più calde dell´estate, i tantissimi turisti presenti sul lago ma anche i molti veronesi in gita alla ricerca di un po' di refrigerio hanno assistito al divampare, nella zona boscosa dell'immediato entroterra, di un incendio di vaste proporzioni. Una raffica di chiamate ai vigili del fuoco e a Verona Emergenze, già prima delle 21, ha fatto scattare immediatamente l'allarme rosso. Le fiamme infatti, da subito piuttosto alte, erano visibili da varie zone della provincia. L'incendio è scoppiato nel sottobosco in località Ai Beati, sulla strada per Marciaga. Sul posto si sono immediatamente recati i vigili del fuoco di Bardolino, ma l'entità dell'incendio ha richiesto l'aiuto anche dei colleghi di Verona. Sono così intervenuti quattro mezzi dei vigili del fuoco, con una dozzina di uomini, con un'autobotte e le cosiddette campagnole boschive, mezzi piccoli che servono per entrare nel bosco, e due mezzi della Forestale.

La maggiore difficoltà dell´intervento è stata data dal fatto che si è trattato di un incendio nel sottobosco, per cui per arrivare i mezzi hanno dovuto percorrere sterrati poco agevoli. A 200 metri in linea d'aria dal cuore dell'incendio c´è infatti il ristorante "Ai Beati", dove molte persone stavano cenando. "L'incendio era vicino, in effetti le fiamme erano abbstanza alte", hanno raccontato i ristoratori. "Ma non abbiamo avuto timore, la nostra costruzione appariva protetta rispetto al fuoco; anche tra i clienti, più curiosità che timore. Con questo caldo tutti hanno commentato ricordando i molti incendi che stanno distruggendo l´Italia". "Ho preso servizio alle 9 e, guardando fuori dalla finestra, ho visto le fiamme molto alte", racconta un'altra testimone, un'operatrice della clinica "Villa Garda". L´incendio è continuato fino a tardi: molti dalle abitazioni hanno continuato a chiamare i vigili del fuoco anche mentre l'intervento era in corso, lamentando un forte odore di bruciato e molto fumo, e manifestando ancora timori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento