rotate-mobile
Cronaca Sant'Anna d'Alfaedo / Via Saletti

Sant'Anna d'Alfaedo, a fuoco l'alloggio che avrebbe ospitato 32 migranti

La sera di mercoledì era stato organizzato un incontro nella frazione di Giare per informare la popolazione che era pronta a manifestare pacificamente il suo dissenso. La mattina dopo si è verificato il rogo

La sera di mercoledì 14 giugno, era stato organizzato nella frazione di Giare del comune di Sant'Anna d'Alfaedo un incontro per informare la popolazione sull'imminente arrivo di un gruppo di profughi che sarebbero stati ospitati in una casa data in affitto ad una cooperativa che si occupa di accoglienza dei richiedenti asilo. I migranti sarebbero stati circa 32, alloggiati nella piccola frazione di un comune che conta poco più di 2.500 abitanti. Un'invasione l'aveva definita il segretario provinciale della Lega Nord Paolo Paternoster.

Al termine dell'incontro di mercoledì sera, la popolazione era nervosa e pronta a manifestare pacificamente il proprio dissenso. Probabilmente però ieri mattina, 15 giugno, qualcuno è andato oltre. Non si è sicuri che sia stato doloso (ma è altamente probabile), ma ieri i vigili del fuoco hanno dovuto spegnere un incendio scoppiato proprio nell'appartamento che la cooperativa stava allestendo per accogliere i profughi. Sul fatto stanno indagando i carabinieri di Caprino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant'Anna d'Alfaedo, a fuoco l'alloggio che avrebbe ospitato 32 migranti

VeronaSera è in caricamento