Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Bovolone / Viale del Lavoro

Incendio all'Alf di Bovolone, indagini in corso: preziose le informazioni delle telecamere

Mentre i Vigili del Fuoco e l'Arpav hanno appena finito di mettere completamente in sicurezza l'area, continuano le indagini sulle cause dell'incendio scoppiato domenica 4 all'azienda Alf di Bovolone

L'incendio scoppiato nell'area esterna dell'azienda Alf di viale del Lavoro di Bovolone tra il 3 e il 4 ottobre è stato domato del tutto e anche l'Arpav ha effettuato un sopralluogo sul posto, una volta spenti tutti i focolai. Manca ancora, tuttavia, il rapporto dei Vigili del Fuoco, che aiuterà a fare chiarezza sulla causa del rogo che ha bruciato 250 tonnellate di materiale.

Come rifesce L'Arena, le indagini sono in corso e i Vigili Urbani di Bovolone stanno visionando le registrazioni effettuate dalle videocamere che monitorano il traffico nella zona. Grazie a queste immagini, si potrebbe risalire ai responsabili del rogo, ammesso che si tratti di un incendio doloso. Le telecamere attive nella zona industriale sono in grado di identificare le targhe dei veicoli in transito, perciò potrebbero essere di notevole utilità per risalire a eventuali piromani che abbiano raggiunto l'azienda di viale del Lavoro in auto o comunque a bordo di un veicolo con targa. Al momento, non sono state date indicazioni ufficiali sulle cause dell'incendio, ma viste le proteste contro l'azienda da parte dei cittadini, in particolare sul problema delle emissioni di polveri sottili, i titolari dell'Alf ipotizzano che possa trattarsi di un rogo doloso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio all'Alf di Bovolone, indagini in corso: preziose le informazioni delle telecamere

VeronaSera è in caricamento