Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Bovolone / Via Invalidi del Lavoro

250 tonnellate di materiale sono andate in fumo nell'incendio divampato alla Alf srl

È stato un'automobilista a lanciare l'allarme intorno alle 1.30 della notte tra sabato e domenica, dopo aver visto delle fiamme ardere nella parte esterna dell'azienda, che si trova in viale del lavoro a Bovolone

Per i vigili del fuoco le cause sono ancora da accertare, mentre i carabinieri indicano il principio del rogo in un macchinario che tritura il ferro. L'incendio divampato nella notte tra sabato e domenica presso l'azienda Alf, in viale del Lavoro a Bovolone, non è il primo che colpisce questo tipo di attività (la ditta si occupa del recupero di materiali ferrosi e non) e, come riporta il quotidiano L'Arena, l'orgine dolosa sarebbe una pista che in qualche occasione si è rivelata essere corretta. 
Erano circa le 1.30 quando un automobilista di passaggio ha lanciato l'allarme dopo aver notato le fiamme ardere nella parte esterna della proprietà. Sul luogo sono accorsi i vigili del fuoco di Verona e di Legnago, che hanno lavorato tutta la notte per domare l'incendio. Il mattino seguente poi è stato dato loro il cambio, con i colleghi che si sono preoccupati di "smassare" il materiale, per scongiurare l'ipotesi che alcuni focolai potessero essere rimasti accesi sotto la merce. Fortunatamente il fuoco è divampato solamente nell'area esterna, senza intaccare la struttura e i magazzini interni. Secondo il quotidiano scaligero, l'azienda nata nella Bassa veronese nel 2010, avrebbe visto andare in fumo circa 250 tonnellate di materiale, per un danno complessivo che non sarebbe ancora stato quantificato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

250 tonnellate di materiale sono andate in fumo nell'incendio divampato alla Alf srl

VeronaSera è in caricamento