menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La grande folla di "assaggiatori" attorno al bancone de "La Pizzeria Nazionale" durante la festa inaugurale di ieri a Verona

La grande folla di "assaggiatori" attorno al bancone de "La Pizzeria Nazionale" durante la festa inaugurale di ieri a Verona

Soffice o croccante: grande folla in città per l'inaugurazione de "La Pizzeria Nazionale"

Serata di festa a Verona in via San Pietro Martire, a due passi da Sant'Anastasia, dove giovedì ha inaugurato "La Pizzeria Nazionale", tra musica, cocktail e l'immancabile pizza nella sua doppia versione, per chi la ama "croccante" e chi invece la preferisce "soffice"

Inaugurazione col botto per "La Pizzeria Nazionale" che, dopo il successo dell’apertura a Milano in Brera, ha da ieri sera aperto anche a Verona in via san Pietro Martire, 9 dinanzi alla Chiesa di Sant'Anastasia. Davvero tantissime le persone presenti all'evento che ha coinvolto un pubblico variegato ospite del nuovo locale che, tra le sue peculiarità, offre l'opportunità di gustare la pizza nella sua doppia versione: soffice o croccante.

Durante il corso della serata la folla di curiosi e amanti della pizza, hanno potuto così fruire di un doppio assaggio delle specialità della casa, pizze croccanti oppure soffici, rigorosamente cotte in un due differenti forni e con farciture dedicate all’una e all’altra tipologia di pizza, unite dal comune denominatore degli impasti indiretti e della lunga lievitazione oltre le 24 ore, il tutto all'insegna di un'elevata digeribilità del prodotto finale.

Ma "La Pizzeria Nazionale" vuole anche essere soprattutto un locale aperto ai giovani, oltre che coinvolgere tutti gli amanti di quello che è un vero e proprio "simbolo culinario" dell'Italia intera. Ecco allora che i prezzi sono l'unica cosa a non lievitare, anzi restano popolari proprio come la pizza stessa: 4,90 € per la marinara e 5,50 € per la margherita sia soffice che croccante servita al tavolo. E tutto ciò senza dimenticare l’assoluta qualità degli ingredienti utilizzati per l’impasto e per la farcitura, tra gli altri segni caratteristici per la perfetta realizzazione di un piatto davvero "Nazionale". E sempre per i giovani è stato pensato anche lo speciale abbinamento "pizza e cocktail", grazie a speciali Pestati Nazionali miscelati al tavolo con soft drink da estratti naturali tutti da gustare.

Guarda la videointervista a Simone Natali, tra gli ideatori di "La Pizzeria Nazionale"

Ma come nasce l’idea di un nuovo format di una pizzeria popolare e raffinata, soffice e croccante al tempo stesso? Da una semplice chiacchierata al tavolo di una pizzeria tra due amici legati proprio dal diverso modo di intendere la pizza buona, soffice o croccante. Simone Natali, sociologo, creativo free lance, di origine romana, e Marco Cartasegna, giovanissimo milanese laureato alla Bocconi in Economia Aziendale Management e grande comunicatore, lanciano il guanto di sfida, soffice o croccante, a Franco Manna, imprenditore napoletano che ben conosce il mondo della pizza e che rilancia con una nuova idea: far nascere il primo luogo della pizza in cui gli opposti si incontrano. È così che nasce, per l'appunto, "La Pizzeria Nazionale", vera e propria nuova creatura nel panorama della ristorazione italiana dove tutti i gruppi di amici, tra appassionati della "croccante" e chi invece preferisce la "soffice", potranno indistintamente essere accolti senza  paura di restare insoddisfatti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento