menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tosi e Giacino inaugurano il parco Urbano di Castel San Pietro

Il costo complessivo dell'intervento è stato di 862 mila euro, finanziato dai privati nell'ambito dei lavori del Piano di riqualificazione urbanistica dei cinema Marconi ed Astra

E’ stato inaugurato, al termine dell’ultima fase dei lavori di riqualificazione, il parco urbano di Castel San Pietro. Il costo complessivo dell’intervento è stato di 862 mila euro, finanziato dai privati nell’ambito dei lavori del Piano di riqualificazione urbanistica dei cinema Marconi ed Astra. Presenti al taglio del nastro il sindaco Flavio Tosi, il vicesindaco Vito Giacino e l’assessore ai Giardini Luigi Pisa.

Dopo una prima fase dei lavori, conclusa nel marzo 2011, che interessava un’area di 8.200 metri quadrati, l’opera di recupero si completa con un secondo intervento, realizzato su un’area di 6 mila metri quadri, che estende il parco all’intera area pubblica, per un totale di oltre 14 mila metri quadri. Al primo impegno di spesa, di 474 mila euro, seguono, sempre a carico dei privati, ulteriori 388 mila euro, destinati ad opere compensative di due programmi di riqualificazione urbana in attuazione all’interno del Centro storico. Sono stati realizzati interventi di messa in sicurezza delle mura, percorsi pavimentati e in terra battuta, piantumazione di specie arboree ed arbustive con relativo impianto di irrigazione , inserimento di apparecchi per la pubblica illuminazione e panchine nelle aree di sosta.

“Un intervento di recupero atteso da anni – afferma il sindaco – il primo di una serie che porterà, tra qualche anno, alla riqualificazione completa non solo di Castel San Pietro, ma dell’intera area che dal Castello arriva al Teatro Romano. Entro la fine dell’anno – aggiunge Tosi – la Fondazione Cariverona partirà con i lavori del Castello che diventerà una sede museale di straordinaria bellezza storico-artistica. Grazie inoltre al contributo di 3 milioni e mezzo di euro da parte della Regione e di 1 milione e mezzo di Fondazione Cariverona – prosegue il sindaco – si interverrà anche sul Teatro Romano, secondo un disegno di recupero complessivo di una delle zone più belle di Verona”.

“Si tratta di un intervento importante che il Comune è riuscito a realizzare grazie al contributo dei privati – dice il vicesindaco – e che permette di coniugare lo sviluppo urbanistico della città con il recupero ambientale. Dopo anni di degrado e abbandono – aggiunge Giacino – si consegna definitivamente alla comunità un prestigioso spazio pubblico immerso nel verde”.

“Un grande parco urbano in una delle zone più suggestive della città – afferma l’assessore Pisa – realizzato con tecniche di ingegneria naturalistica per la tutela delle zona collinare e la sua valorizzazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento