rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

In stato di ebbrezza alle 8 del mattino

Motociclista fermato dalla Municipale con un tasso alcolemico di 2.5

La Polizia municipale ha fermato stamattina un trentunenne veronese che, a bordo di una Vespa, percorreva Lungadige Rubele in stato di ebbrezza, con valori di alcolemia nel sangue cinque volte superiori a quelli consentiti dal Codice della Strada. Il motociclista, sorpreso dalla pattuglia di agenti mentre passava con il semaforo rosso, è stato fermato in Lungadige Rubele per la prova dell’etilometro. 2.53 e 2.55 grammi di alcol per litro di sangue il risultato delle due prove etilometriche effettuate a circa 20 minuti di distanza l’una dall’altra, come previsto dalla legge. Il limite imposto dal Codice della Strada è di 0,5 grammi di alcol per litro di sangue. Gli agenti hanno quindi posto il mezzo sotto sequestro e denunciato il conducente all’Autorità giudiziaria per guida in stato di ebbrezza. Guidava in stato di ebbrezza anche l’automobilista cinquantacinquenne di nazionalità jugoslava che ieri pomeriggio, in via San Marco, ha urtato una giovane paraguaiana che ripartiva dopo una sosta. Non gravi le condizioni della ragazza, subito soccorsa da un vigile di quartiere. Per l’automobilista è invece scattata la denuncia all’Autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In stato di ebbrezza alle 8 del mattino

VeronaSera è in caricamento