rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

In Arsenale si impara il "percorso" della carta

Nella tensostruttura di Comieco i giovani studiano l'importanza del riciclaggio

Chi non si è mai chiesto quale sia la “strada” che compie la carta prima e dopo essere riciclata? A questa ed a molte altre domande risponde Comieco, il Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli imballaggi a base cellulosica, che arriva in città con il suo Palacomieco.

Si tratta di una tensostruttura, visitabile tutti i giorni fino al 2 maggio, dalle 9 alle 19 in Arsenale, nella quale sarà possibile seguire il percorso di carta e cartone dagli scaffali dei negozi fino al prodotto di riciclo, passando anche per le fasi di raccolta e bonifica. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con Amia ed il Comune di Verona vuole sensibilizzare i più giovani, ma non solo, sul corretto procedimento di riciclo di carta e cartone, ma vuole anche creare una cultura ed un’educazione ambientale che porti a comportamenti positivi e propositivi.

Il progetto è inserito all’interno delle manifestazioni che portano alla giornata dell’ecologia che Amia ha organizzato per domenica 2 maggio in piazza Brà. “La raccolta differenziata è il nostro futuro – ha detto il presidente di Amia Paolo Paternoster – ed è essenziale che si crei nelle nuove generazioni una sensibilità ecologica che porta non pochi vantaggi alla cittadinanza. Come Amia siamo impegnati attivamente e in modo proficuo su questo fronte e, con la giornata dell’ecologia di domenica, scenderemo in piazza per far conoscere il più possibile questa realtà”.


Dello stesso avviso l’assessore comunale all’ambiente Federico Sboarina: “Iniziative come questa incidono positivamente sull’educazione ambientale dei più giovani e sono pensate per stimolare comportamenti virtuosi in tutta la cittadinanza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Arsenale si impara il "percorso" della carta

VeronaSera è in caricamento