Imu e Tasi. Basta un clic sul portale del Comune per calcolarne l'importo

Basta accedere alla piattaforma Linkmate tramite il sito istituzionale per conoscere il saldo del 16 dicembre 2016 e stampare l'F24 utile al pagamento

Con soli tre clic sul portale del Comune, tutti i contribuenti veronesi possono conoscere subito l'importo del saldo Imu e del saldo Tasi del 16 dicembre prossimo. E, subito dopo, stampare l'F24 utile per effettuare il pagamento, che può essere eseguito online- con l'home banking- o presso gli sportelli bancari o gli uffici postali.

Per i proprietari di seconde case, uffici, alberghi, negozi, terreni agricoli o ville l'operazione è semplicissima. Basta connettersi al portale del Comune ed accedere alla piattaforma Linkmate. Dopo la registrazione a Linkmate, i contribuenti troveranno subito l'F24 per poter pagare il saldo Imu ed il saldo Tasi. L'F24 presente sulla piattaforma viene compilato sulla base dei dati, relativi agli immobili di proprietà di ciascun contribuente, in possesso del Comune.

Gli stessi contribuenti hanno anche la possibilità, qualora lo volessero, di effettuare essi stessi il calcolo del saldo, inserendo i dati su un immobile di proprietà, sul portale riscotel.it, avvalendosi del software CALCOLOIUC2016, realizzato da Advanced Systems in collaborazione con Anutel. Dopo aver indicato la tipologia dell'immobile e la relativa rendita catastale, il contribuente avrà subito a disposizione l'importo dovuto per il saldo e la possibilità di stampare l'F24.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul software sono già caricate in automatico le aliquote fissate dal Comune, per tutte le tipologie di immobili, e le eventuali detrazioni. Un sistema efficace e pratico, a disposizione di tutti i contribuenti e degli stessi enti pubblici. Già oltre 5mila Comuni italiani- tra i quali Venezia e Milano- lo utilizzano sui loro portali web.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus: 11 nuovi casi in Veneto e l'ospedale di Borgo Trento torna ad avere ricoverati

  • Coronavirus, crescono contagi a Verona. Una nuova vittima in Veneto

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento