menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Nessuna multa per l'imprenditrice, solo carenze amministrative e burocratiche già sanate»

L'avvocato della 52ennne di origini romene denunciata dai carabinieri ha scritto alla nostra redazione: "Non vi è prova alcuna che i braccianti fossero sfruttati, sottopagati e accolti in ambienti non idonei all'ospitalità"

L'imprenditrice di Illasi denunciata dai carabinieri nei giorni scorsi «non ha ricevuto alcuna multa, ed eventuali responsabilità al momento sono solo supposizioni prive di conferma». Ad affermarlo è l'avvocato Davide A. Tirozzi - legale della donna romena di 52 anni - che ha scritto alla nostra redazione.

«Contrariamente a quanto riferito dal vostro giornalista, che afferma che siano state erogate sanzioni penali per euro 20.000, nessuna pena o multa è stata inflitta alla mia assistita, la quale è stata destinataria esclusivamente di una diffida a regolarizzare alcune carenze amministrative-burocratiche, a cui si è già provveduto».

«Del pari - prosegue l'avvocato Tirozzi - non vi è prova alcuna che i braccianti fossero sfruttati, sottopagati e accolti in ambienti non idonei all'ospitalità (mi riferisco alla paga, ai licenziamenti, alle condizioni igieniche), simili affermazioni sono mere illazioni e supposizioni che, allo stato non trovano conferma, mentre dal tenore dell'articolo vengo esposti come fatti certi; peraltro, anche ammesso e non concesso la sussistenza di quanto sopra, tali circostanze sarebbe ancora oggetto di indagine da parte della Pg e, per l'effetto coperte dal segreto istruttorio e non divulgabili».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento