Imprenditore ucciso in Venezuela, parla la figlia: "Il nemico ce l'avevamo in casa"

I famigliari di Andrea Polo sono stati messi tutti sotto scorta dalla Polizia venezuelana. Intanto la figlia dell'imprenditore 63enne freddato lunedì scorso mentre si recava al lavoro, intervistata da L'Arena, ha chiaramente fatto capire di avere un "sospettato numero uno"

Monica Vanessa Polo con il padre Andrea Polo (fonte Facebook)

Dopo l'omicidio di Andrea Polo avvenuto lunedì scorso in Venezuela, a parlare è la figlia dell'imprenditore 63enne di San Bonifacio che da 40 anni viveva e lavorava in Sud America.

Monica, questo il nome della donna molto legata al padre e ora decisa a restare in Venezuela fino a quando non sarà stata fatta piena luce sul caso, è stata intervistata dal quotidiano L'Arena, facendo chiaramente capire di non avere dubbi circa l'identità del killer.

Non di una rapina si sarebbe trattato, così come le autorità venezuelane avevano inizialmente comunicato, bensì di un omicidio con movente finanziario, nello specifico si tratterebbe di una questione legata all'eredità.

Nessun parente coinvolto ad ogni modo, anzi questa persona, la cui identità Monica non vuole e non può riferire alla stampa, avrebbe persino minacciato anche la sorella della stessa Monica. Quel che la figlia si sente però sicura di affermare, è che l'autore dell'omicidio è una persona ben nota al defunto padre, niente affatto un estraneo, "il nemico - ripete Monica - l'avevamo in casa".

La giustizia dovrà ovviamente fare il suo corso, ma nel frattempo un dato di fatto innegabile è la decisione di mettere sotto scorta tutti i componenti della famiglia Polo, essendo fondato il sospetto e il timore che il killer possa non ritenere ancora concluso il suo lavoro. I membri della famiglia Polo sono in sostanza considerati tutti quanti ancora in pericolo di vita, ma a quanto pare sanno bene da chi si devono difendere, in attesa che la Polizia venezuelana riesca a risolvere il caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La città di Verona con le sue inestimabili meraviglie diventa protagonista in tv sulla Rai

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vince 75mila euro a L'Eredità e si taglia i capelli con Flavio Insinna

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

Torna su
VeronaSera è in caricamento