menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viaggio alla Mecca fasullo, Imam scappa con 300mila euro dei fedeli

La "guida morale e spirituale" della moschea di Bovolone sarebbe fuggito dopo aver raccolto i soldi di 150 musulmani residenti nel Veronese ai quali aveva promesso un soggiorno di 30 giorni in "città santa"

Chi mai avrebbe potuto sospettare della propria guida spirituale? Per di più, un Imam, colui che celebra i riti e le preghiere davanti a centinaia di fedeli musulmani. Proprio lui, Hadi Abd El Mounaim, avrebbe truffato la sua moschea, chiedendo somme di denaro per un fantomatico viaggio alla Mecca. Facile presumere che poi, il viaggio, non ha mai avuto luogo e che la "guida" si è dileguato soldi alla mano. E' successo a Bovolone e i truffati sarebbero almeno 150, mentre il bottino, ragguardevole, ammonterebbe a 300mila euro. Persone che si fidavano di lui, che risiede a Noventa Vicentina, e che a maggio aveva esibito, negli spazi della moschea, un avviso per il viaggio nella "città santa". Per organizzare tutto si sarebbe affidato ad un'agenzia di viaggi milanese, ma si suppone sia stato tutto inventato. Tremila euro, tutto compreso, per soggiornare per circa 30 giorni, dal primo al 29 ottobre prossimo, alla Mecca, e compiere ciò che il Corano prescrive. Per fare questo, però, i fedeli erano tenuti a versare una quota di circa duemila euro come acconto. Così, in cambio di un semplice foglio con timbro e firma dell'Imam, si sarebbe consumata la presunta truffa.

In un mese i soldi raccolti sarebbero stati talmente tanti, si direbbe, da far perdere la testa a chiunque. E così è stato, a quanto pare. Agli inizi di giugno, come segnala il Corriere Veneto, il religioso dell'Islam aveva fatto perdere le sue tracce. Praticamente scomparso, ovviamente con i soldi. Il passo successivo è toccato ai fedeli, rimasti sbigottiti dall'evento: passaggi in Questura e dai carabinieri per denunciare il fatto. Hadi Abd El Mounaim, ormai ex Imam di Bovolone, ha disattivato i numeri dei cellulari e abbandonato la casa del Vicentino. Le indagini continuano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento