Cronaca Sant'Ambrogio di Valpolicella

Il furgone prende fuoco nella notte, morto un lavoratore immigrato

Un marocchino di 45 anni è morto nell'incendio del furgone nel quale stava dormendo. La disgrazia è avvenuta ieri notte nella zona di Domegliara. Le cause del rogo sono ancora da chiarire.

 

Un rogo notturno, un furgone che brucia e un uoomo che ci rimette la vita. Questo è quanto è successo ieri notte nel veronese, dove un marocchino di 45 anni è morto nell'incendio del furgone nel quale stava dormendo. La disgrazia è avvenuta nella zona di Domegliara. Le cause del rogo, che ha impegnato per tutta la notte il comando dei vigili del fuoco di Verona, sono ancora da chiarire.

L'uomo, in Italia con un regolare permesso di soggiorno, abitava a Peri. Avrebbe trascorso la notte nel furgone che utilizzava quotidianamente per lavorare. Forse, a causa del caldo afoso che ha colpito l'Italia negli ultimi giorni, potrebbe aver lasciato il quadro acceso per permettere al condizionatore di funzionare a regime anche durante la notte. Tra le ipotesi dell'incendio ci sarebbe quindi il surriscaldamento del motore, dovuto proprio a un eccessivo utilizzo continuato. La vittima lascia la moglie e due figli che vivono in Marocco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il furgone prende fuoco nella notte, morto un lavoratore immigrato

VeronaSera è in caricamento