rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca

I vigneti veneti vanno in soccorso ad Haiti

Le bottiglie distribuite presenteranno lo slogan "Bevi responsabilmente"

Il vino in città non vuol dire solo Vinitaly, ma anche un momento di solidarietà. Il vino veneto e il suo consumo responsabile diventano occasione di aiuto in campo internazionale a favore delle popolazioni terremotate di Haiti.

L’iniziativa è prevista per sabato 13 e domenica 14 marzo, in piazza Brà, ma anche a Peschiera, Cerea, Legnago e Sant’Ambrogio di Valpolicella.

I volontari della Croce Rossa offriranno, in cambio di un’offerta minima di 5 euro, circa 15 mila bottiglie di vini Doc donati dai produttori soci di Uvive e dalle Cantine sociali aderenti a Fedagri Confcooperative. Il progetto è stato promosso della Giunta regionale e ha avuto la piena e convinta adesione di CRI e sistema produttivo vitivinicolo.


L’iniziativa sarà anche occasione per invitare ad un consumo intelligente di vino. Sulle etichette e sui cartellini, infatti, campeggerà lo slogan “Bevi responsabilmente”, per ricordare che la degustazione di queste eccellenze di territorio non deve mai diventare abuso ma consumo moderato e consapevole. La raccolta di fondi per Haiti non esaurirà l’iniziativa, che la Croce Rossa rilancerà anche in altre date e in località dove in questa prima fase non è stato possibile organizzare la distribuzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I vigneti veneti vanno in soccorso ad Haiti

VeronaSera è in caricamento