menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I vigili avvertono: "Occhio ai prossimi passi"

I vigili avvertono: "Occhio ai prossimi passi"

I vigili avvertono: "Occhio ai prossimi passi"

Parte la campagna di sensibilizzazione stradale per un pedone pi responsabile

“Occhio ai prossimi passi”. Questo è il nome della nuova campagna di sensibilizzazione stradale ad impatto visivo promossa dalla polizia Municipale. Davanti al trend negativo di incidenti che coinvolgono pedoni, si è deciso di intervenire su 45 incroci strategici, del centro e della periferia, applicando degli adesivi con lo slogan “occhio ai prossimi passi” per ricordare ai pedoni che attraversando la carreggiata, lasciano quella parte di strada di loro esclusività.

“Purtroppo spesso accade che non si conceda la precedenza ai pedoni, e questo è un fatto molto grave -ha spiegato il comandante Luigi Altamura- Vogliamo anche ricordare ai pedoni che, in quanto utenti della strada hanno dei doveri e non solo dei diritti, come quello di prestare attenzione prima e durante l’attraversamento pedonale e di attraversare lungo le strisce. Gli incroci selezionati sono quelli più trafficati, ma anche quelli considerati black point, ovvero a forte rischio di incidente. Sembra scontato, ma molti non prestano attenzione al fatto che l’attraversamento pedonale è un rischio”.

Si, perchè nell’ultimo anno sono stati 181 i pedoni coinvolti in un incidente stradale, 170 dei quali sono rimasti feriti, 18 in modo grave: si tratta del rapporto più sfavorevole tra tutti gli utenti della strada. Particolare è anche l’aspetto delle violazioni accertate a seguito di un incidente: 57 a carico degli automobilisti, ma 25 a carico dei pedoni a causa di comportamenti irregolari.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento