Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Tifosi violenti: due arresti e 11 Daspo per gli ultras bresciani

Dopo il tentativo di aggressione all'esterno dello stadio ai danni della curva gialloblù, la Digos ha proceduto all'identificazione dei responsabili. Ulteriori provvedimenti sono ancora in discussione

Continua la lotta per la legalità negli stadi: ancora una volta la tifoseria violenta finisce nel mirino delle forze dell'ordine e, grazie anche a telecamere e testimonianze dirette, i diretti responsabili degli ultimi, odiosi, episodi di intolleranza registrati allo stadio sono finiti in manette.

IDENTIFICATI E FERMATI - Risale proprio a questa mattina, infatti, l'annuncio che due ultras della curva nord del Brescia sono stati arrestati dalla Digos nell'ambito delle indagini relative al tentativo di aggressione ai tifosi veronesi avvenuto sabato fuori dallo stadio di Brescia, prima del match con il Verona, ad opera di un centinaio di ultras bresciani. Sono un 40 enne, rintracciato nella prima mattinata di ieri in provincia di Forlì-Cesena, e un 27enne, arrestato questa mattina nel Bresciano. La Digos ha proceduto all'arresto differito. Dovranno rispondere dei reati di resistenza e violenza a pubblico ufficiale aggravata. A carico di altri 11 ultras bresciani il questore ha disposto il Daspo. Gli accertamenti della questura proseguono per identificare gli altri tifosi coinvolti. Al vaglio della agenti le immagini degli incidenti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tifosi violenti: due arresti e 11 Daspo per gli ultras bresciani

VeronaSera è in caricamento