rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca San Zeno / Circonvallazione Oriani

Droga sui bastioni scovata dalla polizia locale grazie al fiuto di Pico e Axel

Si tratta di circa 85 grammi di hashish nascosti sottoterra

Nel pomeriggio di giovedì, nella zona del Parco della Mura, sui bastioni della circonvallazione interna, i cani Pico e Axel hanno indicato ai loro conduttori una zona nella vegetazione. Contando sul loro fiuto infallibile, gli agenti hanno cominciato a scavare e smuovendo la terra hanno individuato 85 grammi di hashish, nascosti sottoterra verosimilmente da degli spacciatori per evitare di essere fermati con la sostanza addosso e convinti di ritrovarli. Lo riferisce il Comune di Verona in una nota. Non si fermano infatti i controlli della polizia locale con le unità cinofile per combattere lo spaccio nei punti ritenuti a più alto rischio. Il supporto delle unità cinofile consente di monitorare in modo puntuale ed efficace aree vaste, rendendo l'intervento degli agenti molto più proficuo.

Sempre ieri, secondo quanto riferito dal Comune, i vigili di quartiere hanno effettuato un controllo nelle case Agec, per una segnalazione in alcune cantine e garage. La segnalazione si è rivelata fondata perché in un garage in via Tunisi, gli agenti hanno trovato rottami di veicoli, coperte e teli vari, così come una degradata situazione igienico-sanitaria. Per questo è stata avvisata Agec per consentire il relativo intervento di pulizia. Il giorno prima, invece, dal controllo al Saval, tra via Dandolo, via Faliero e via Maddalena, sono stati verificati 45 veicoli tra autovetture e moto. Di questi, due auto, due moto e un ciclomotore sono risultati abbandonati, quindi sono state avviate le pratiche per il recupero.

Cantina_Via_Tunisi_1-2

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga sui bastioni scovata dalla polizia locale grazie al fiuto di Pico e Axel

VeronaSera è in caricamento