Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Piazzale XXV Aprile

Pronto a ripartire, è stato fermato in stazione con hashish e cocaina

Il 34enne era arrivato la mattina stessa a Verona, dove si sarebbe fermato per circa un'ora e mezza: secondo gli investigatori, il tempo strettamente necessario per effettuare la compravendita della sostanza stupefacente rinvenuta

La lotta della Polizia di Stato contro lo spaccio di sostanze stupefacenti prosegue senza sosta e nella giornata di mercoledì gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Verona hanno messo a segno un altro importante colpo, sequestrando quasi 2 etti di droga e arrestando un 34enne originario del Marocco e residente nel Bolognese. 

I poliziotti stavano svolgendo un servizio di prevenzione presso la stazione di Porta Nuova, che li ha portati a rinvenire circa 80 grammi di cocaina e di 100 grammi di hashish, già confezionati e ritenuti pronti allo spaccio, all'interno del trolley del viaggiatore. 
Individuato al binario 12 mentre attendeva il treno per fare ritorno a Bologna, lo straniero era giunto a Verona la mattina stessa e si era fermato in città per circa un’ora e mezza: secondo gli investigatori, il tempo strettamente necessario per effettuare la compravendita della sostanza stupefacente rinvenuta.

Dichiarato in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, El Khayati Hassan è stato portati dagli agenti della Sezione Antidroga nel carcere di Montorio e messo a disposizione della'Autorità Giudiziaria.
Nella mattinata di giovedì, a seguito della convalida dell’arresto, il giudice ha disposto, con provvedimento, gli arresti domiciliari, prescrivendo all’imputato di non allontanarsi dalla propria abitazione situata a Bologna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pronto a ripartire, è stato fermato in stazione con hashish e cocaina

VeronaSera è in caricamento