Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Santa Lucia e Golosine / A22

In auto con moglie e figli, aveva due etti di hashish nel bagagliaio

Un 38enne è stato arrestato al casello della A22 di Rovereto Nord. L'uomo proveniva da Verona ed è stato fermato dai poliziotti del commissariato di Riva del Garda

Foto di repertorio

Proveniva da Verona, il 38enne fermato al casello della A22 di Rovereto Nord ed arrestato perché nascondeva nel bagagliaio due etti di hashish. L'arresto è stato compiuto dai poliziotti del commissariato di Riva del Garda questa notte, 10 giugno, intorno all'1.45. 

L'arrestato è un cittadino straniero che da anni risiede in Trentino ed era in macchina con moglie e figli al momento del controllo. Indotti dal nervosismo del controllato ad operare una perquisizione, gli agenti hanno trovato due panetti di hashish, dal peso di circa un etto ciascuno, nascosti nella vettura.

«Benchè l'uomo non abbia fornito alcuna collaborazione, la quantità sequestrata e il tipo di stupefacente potrebbe far pensare anche ad uno spaccio per il termine dell'anno scolastico», ha commentato a TrentoToday Salvatore Ascione, dirigente del commissariato di Riva del Garda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In auto con moglie e figli, aveva due etti di hashish nel bagagliaio

VeronaSera è in caricamento