menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

“Perché non diventi una notte da incubo”: controlli potenziati ad Halloween

La Polizia municipale ha annunciato che potenzierà i servizi sulle strade cittadine in occasione delle notte del 31 ottobre, con le pattuglie munite di etilometri, drug test ed autovelox

Perché non diventi una notte da incubo” è la campagna di sensibilizzazione in occasione della notte di Halloween, durante la quale in passato si è registrato un numero di incidenti paragonabile a quello di un'intera giornata o di serate a rischio come capodanno. Anche quest'anno nella sera e nella notte tra martedì 31ottobre e mercoledì 1° novembre la Polizia municipale potenzierà i servizi di controllo sulle strade cittadine, dove le pattuglie utilizzeranno etilometri, drug test ed autovelox.

I servizi specifici e le campane di sensibilizzazione organizzate negli ultimi anni hanno consentito di migliorare la situazione, ma il Comando di via del Pontiere non intende abbassare la guardia.
La campagna punta a sottolineare le conseguenze di comportamenti pericolosi o vietati quali ad esempio guidare dopo aver bevuto, assumere sostanze stupefacenti, mettersi alla guida stanchi da una giornata di lavoro o studio e una serata di festeggiamenti.
La Polizia municipale invita sia i giovani che i più grandi, genitori compresi, ad adottare alcune precauzioni: guidare in modo sicuro prima di iniziare i festeggiamenti; individuare tra gli amici un conducente sobrio che riporterà a casa tutti una volta terminata la festa; chiamare qualcuno che ci venga a riprendere se non si è in grado di guidare; allertare le forze dell'ordine se si avvista un conducente ubriaco sulla strada.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento