Cronaca Centro storico / Piazza Brà

La guardia di finanza entra nelle scuole di Verona e provincia

Studenti di elementari, medie e superiori a lezione di "legalità economica" grazie all'iniziativa organizzata dal Comando provinciale: cani antidroga protagonisti tra i giovani

Il Comando provinciale della guardia di finanza di Verona ha concluso la lunga serie di incontri previsti nell’ambito del progetto “Educazione alla legalità economica” per l’anno scolastico 2012-2013 con gli studenti di vari istituti, sia della città che della provincia. L’iniziativa ha tratto origine da un Protocollo d’Intesa tra il Comando generale della Finanza e il Ministero dell’Istruzione per promuovere, nell’ambito dell’insegnamento “Cittadinanza e Costituzione”, una serie di attività rivolte agli studenti della scuola primaria e secondaria. L’obiettivo è stato, spiega una nota "far maturare nei giovani cittadini la consapevolezza di quanto sia importante tutelare la legalità economica, prevenire l’evasione fiscale e contrastare lo sperpero di risorse pubbliche, il fenomeno delle falsificazioni e della contraffazione nonche? l’utilizzo e lo spaccio di sostanze stupefacenti".

I sedici incontri organizzati dai militari veronesi hanno coinvolto circa 2mila studenti di scuole elementari, medie e superiori. Ogni incontro ha contribuito a creare e a diffondere nei giovani il concetto di “sicurezza economica”, a spiegare il messaggio della “convenienza” della legalita? economico e finanziaria, evidenziando il delicato ruolo rivestito dal Corpo della Fiamme Gialle. Con grande entusiasmo sono state apprezzate le dimostrazioni dei cani antidroga delle unità cinofile. L’iniziativa, inoltre, ha destato interesse per l'utilizzo di supporti multimediali che hanno coinvolto gli studenti, incuriositi via-via dalle tematiche trattate, grazie all'interazione con le divise.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La guardia di finanza entra nelle scuole di Verona e provincia

VeronaSera è in caricamento