menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le Fiamme Gialle donano ai bisognosi 500 capi di abbigliamento sequestrati

Giacche, giubbotti, pantaloni, maglioni e altri indumenti frutto di sequestri nell'ambito del commercio illegale di abiti "griffati" saranno donati e distribuiti ai poveri dalla Guardia di Finanza veronese tramite la Caritas

Le Fiamme Gialle del Gruppo di Verona, con l’autorizzazione dell’Autorità Giudiziaria, hanno avviato un’iniziativa di solidarietà per «donare» circa 500 capi di abbigliamento sequestrati nel corso di varie operazioni a contrasto del commercio illegale di capi «griffati».

Giacche, giubbotti, pantaloni, maglioni e altri indumenti saranno distribuiti, tramite la Caritas Veronese, nei vari centri diocesani della provincia. I capi di abbigliamento recuperati dal mercato illegale nel corso di recenti interventi eseguiti dai finanzieri veronesi, sono stati confiscati dall’Autorità Giudiziaria, poiché sono stati rilevati segni di contraffazione delle griffe o anche etichettature con false indicazioni di origine.

Considerato che, se opportunamente privati dei segni distintivi dei marchi illecitamente imitati, i capi di vestiario contraffatti (normalmente destinati alla distruzione) avrebbero potuto essere utilizzati da persone bisognose, i finanzieri hanno chiesto all’Autorità Giudiziaria l’autorizzazione a devolverli in beneficenza.

L’iniziativa si inserisce nel più ampio quadro del costante impegno del Corpo a contrasto di ogni forma di criminalità a favore dello sviluppo di una società più equa, ove trovano spazio anche diverse iniziative benefiche volte ad assicurare la vicinanza del Corpo alla collettività.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento