Cocaina dentro pacchetti di sigarette occultati tra i cespugli: 59enne arrestato

Nei guai dopo l'operazione delle Fiamme Gialle scaligere è finito il gestore di un bar

Guardia di Finanza - immagine d'archivio

Un breve inseguimento in auto e poi il ritrovamento della droga, all'interno di un pacchetto di sigarette scagliato fuori dal finestrino della vettura, ma anche in altri insoliti nascondigli: dietro i cespugli di un parco cittadino. A finire nei guai, arrestato dalla guardia di finanza scaligera, è stato un 59enne gestore di un locale in Borgo Venezia. Secondo quanto riferito dal quotidiano L'Arena, nell'abitazione dell'uomo sono state trovate soltanto delle bustine termosaldate, ma niente droga.

Nei vari nascondigli utilizzati dal 59enne, sempre dentro pacchetti di sigarette occultati tra le siepi vicine all'orto botanico di Verona, sono state invece ritrovate ben 69 dosi di cocaina. Nel complesso si trattava di circa 67,98 grammi di sostanza stupefacente. Nella mattinata di ieri, lunedì 10 dicembre, il giudice per le indagini preliminari ha convalidato l'arresto e disposto nei confronti dell'uomo la misura cautelare degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento