rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Peschiera del Garda

Disorientato dalla nebbia sul lago, diportista portato a riva dai guardiacoste

L'uomo era uscito per una battuta di pesca sportiva e non riusciva più a rientrare in porto. Ad aggravare la sua situazione anche un leggero urto con il basso fondale

Nel tardo pomeriggio di ieri, 30 dicembre, un diportista ha chiesto aiuto alla guardia costiera del Lago di Garda. L'uomo era uscito per una battuta di pesca sportiva e, con il calare della sera, è stato sorpreso da una nebbia molto fitta che gli ha fatto perdere l'orientamento. Ad aggravare la situazione del diportista, che non riusciva più a navigare per fare rientro al porto, anche un leggero urto con il basso fondale. Urto che fortunatamente non ha causato infiltrazioni di acqua.

La sala operativa della guardia costiera ha dato immediati consigli al malcapitato, con cui ha mantenuto un costante contatto telefonico. Tramite smartphone, l'uomo è poi riuscito a fornire le coordinate geografiche della sua posizione. Informazioni che sono state passate ai guardiacoste impiegati nella ricerca.
Una volta raggiunta il natante in difficoltà, è stato accertato che il diportista fosse in buone condizioni di salute e che l'unità potesse navigare in autonomia. I guardiacoste hanno poi instradato a lento moto il diportista fino al porto Le Sirene di Salò.

mezzi guardia costiera garda-2
(I mezzi della guardia costiera del Lago di Garda)

Nel raccontare questo salvataggio andato a buon fine, la guardia costiera del Lago di Garda ricorda ai diportisti di non avventurarsi in navigazioni con fitta nebbia, soprattutto con natanti privi di sistemi radar o di cartografia elettronica. Ad esempio, ieri sul lago la visibilità era molto scarsa e in alcuni punti era inferiore ai 10 metri. In queste condizioni, i punti fissi come le luci di costa non si possono scorgere e per ritornare a riva diventa necessario richiedere l'intervento della guardia costiera.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disorientato dalla nebbia sul lago, diportista portato a riva dai guardiacoste

VeronaSera è in caricamento