Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Località Tommasi

Grida nella zona del Corno d'Aquilio: allarme rientrato nel pomeriggio

Sono state madre e figlia ad avvisare le autorità delle urla udite nella mattinata di lunedì, quando sono partite da località Tommasi, a Sant'Anna d'Alfaedo, per fare una passeggiata

La vista dal Corno d'Aquilio

Partite nella mattinata di lunedì da località Tommasi, a Sant'Anna d'Alfaedo, per una passeggiata sul Corno d'Aquilio, poco sopra l'abitato madre e figlia hanno sentito delle forti grida.
Grida che si sono ripetute più sopra, quando le due donne si sono alzate di quota, per interrompersi in risposta alla domanda delle escursioniste, che chiedevano se qualcuno avesse bisogno di aiuto: preoccupate, le due hanno avvisato i carabinieri.
Su richiesta della prefettura verso le 9 è stato allertato il Soccorso alpino di Verona, sul posto anche i vigili del fuoco e la Protezione civile che stanno perlustrando le aree a valle. Otto soccorritori stanno invece bonificando le zone impervie e i sentieri del Corno Mozzo e del Corno d'Aquilio per escludere la presenza di persone in difficoltà.

ALLARME RIENTRATO POCO DOPO LE 16 -  I carabinieri sono risaliti a chi aveva gridato e non si trattava di qualcuno che necessitasse di aiuto. Le squadre del Soccorso alpino di Verona, che stavano verificando alcune zone a monte di località Tommasi, sono quindi rientrate

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grida nella zona del Corno d'Aquilio: allarme rientrato nel pomeriggio

VeronaSera è in caricamento