Cronaca Centro storico / Corte Giorgio Zanconati, 1

Vince tre milioni di euro con due Gratta e Vinci in venti giorni, la Procura indaga

Finora sul 40enne brasiliano non sono emersi illeciti e quindi è solamente un cittadino estremamente fortunato. Con lui indagato un 47enne veronese. I due avevano acquistato il secondo biglietto vincente a Garda

Gratta e Vinci

La Procura di Verona ha aperto un'inchiesta su di un 40enne brasiliano che da tre anni vive in Italia e che lavora come piastrellista. Un uomo che, se non dovessero emergere illeciti (e finora pare che non ne siano emersi), potrebbe vincere il premio di «uomo più fortunato del mondo».
Il quarantenne ha infatti vinto 3 milioni di euro con due Gratta e Vinci nel giro di venti giorni. Due vincite che hanno fatto insospettire la Uif (Unità di informazione bancaria della Banca d'Italia), la quale ha inviato una segnalazione alla guardia di finanza. Il cittadino brasiliano ha infatti eseguito un bonifico da 800mila euro verso il suo conto corrente aperto in una banca del suo Paese. E da chiarire ci sarebbe anche una donazione da 80 euro fatta con un assegno.

La prima delle due vincite risale al 4 febbraio scorso, con un Gratta e Vinci da un milione di euro acquistato in una tabaccheria in provincia di Modena. Il 24 febbraio, la seconda vincita da due milioni di euro, con un biglietto acquistato a Garda insieme ad un 47enne veronese, il quale risulta a sua volta indagato dalla Procura.

«Si tratta di un atto dovuto, ma pur nella sua eccezionalità siamo di fronte ad una doppia vincita assai fortunata», ha dichiarato ad Ansa Giovanni Chincarini, l'avvocato difensore del 40enne. E per il momento, l'intera vincita decurtata dalle tasse è stata congelata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vince tre milioni di euro con due Gratta e Vinci in venti giorni, la Procura indaga

VeronaSera è in caricamento