menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Granfondo Alé la Merckx: numeri da record nonostante il grande caldo

Oltre 2000 gli iscritti totali della Granfondo, che ha visto al via grandi personaggi del mondo del ciclismo, come Mario Cipollini, Eddy Merckx e Fabiana Luperini. Vincitori Pozzetto e Lancioni per la Granfondo, Zumerle e Gazzini per la Mediofondo

Grande festa del ciclismo a Verona per la Granfondo Alé la Merckx, che si è svolta domenica 11 giugno. Numeri record per l'11a edizione, con oltre 2000 iscritti, a conferma che piace sempre di più questa gara che copre alcune delle aree più belle della Provincia di Verona, con la partenza sotto l'Arena, poi il passaggio in Valpolicella e Lessinia e quest'anno la novità dell'arrivo in salita, sulle Torricelle. Una salita che, lungi dallo scoraggiare i partecipanti, li ha invece entusiasmati.
Un parterre di grandi campioni, a cominciare da Eddy Merckx, Mario Cipollini e Fabiana Luperini, in partenza al fianco della Presidente della Granfondo Alessia Piccolo.

Una gara segnata da uno splendido sole ma anche dal gran caldo, che non ha certo favorito i ciclisti alle prese con una gara già difficile. Per questo gli organizzatori di Alé Cycling hanno rafforzato i ristori: 14600 bottigliette d'acqua, 1400 litri di bibite, 1300 kg di frutta fresca, a cui si sono aggiunti per il Riso Party finale 180kg di risotto all'isolana preparato dai Maestri del Riso di Isola della Scala e 900 litri di birra.

La Granfondo di 136km è stata vinta dal goriziano Federico Pozzetto, Cannondale Gobbi FSA, in 3h59m53,34s, in volata davanti a Mauro Facci, Beraldo Biomin (vincitore dello scorso anno) e Federico Scotti, ASD MC Cycling Time. Pozzetto ha saputo riprendersi da un momento di crisi, con crampi alle gambe che lo hanno costretto a staccarsi dagli altri due in salita, ma li ha ripresi in discesa e ha tenuto duro fino alle pedalate finali.
Tra le donne sprint a due tra l'anconetana Barbara Lancioni, Somec-MG.K VIS-LGL, e la tedesca Astrid Schartmueller, ASD GS Alpilatte B.R. Pneumatici Zené; si è imposta l'italiana, con un tempo di 4h32m17,74s, nonostante una caduta nelle prime fasi di gara. Terza un'altra tedesca, Carola Skarabela, Team Alé Germania.
La Mediofondo è andata invece al veronese Marco Zumerle del FP Race ASD (non a caso conosce bene il percorso e, pur essendo stato dilettante fino allo scorso anno, l'ha definito molto impegnativo). Al termine degli 80 km Zumerle è arrivato in solitaria, in 2h13m22s, con 12 secondi di vantaggio su Emanuele Marianeschi di ASD MC Cycling Time e Andrea Pontalto di Alé Cipollini.
Tra le donne quarta vittoria alla Alé la Merckx per la trentina Serena Gazzini, in 2h23m31s, seguita da Jessica Leonardi di ASD CC Rotaliano e Deborah Rosa di UC Carré.

verona, caldo e numeri record per la granfondo alé la merckx-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento