menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

Val d'Alpone, vigneti colpiti da maltempo e grandine. E parte la vendemmia

Stime indicative parlano di una perdita della produzione anche del 20%. Si raccoglie l'uva risparmiata dalla grandina, ma si cerca anche di sanare le ferite alle vigne

Il maltempo dello scorso fine settimana è passato su tutta la provincia di Verona, ma in alcune zone è stato più dannoso. Paola Dalli Cani su L'Arena si è concentrata su chi probabilmente ha subito i danni più gravi, e cioè i produttori di vino della Val d'Alpone, nell'Est veronese, che proprio nei giorni antecedenti alla vendemmia hanno subito una grandinata. Un evento atmosferico avverso, che si aggiunge ad altri capitati quest'anno, come le gelate di primavera e la siccità dell'estate.

Stime del tutto indicative parlano di una perdita della produzione anche del 20% nelle cantine della Val d'Alpone a causa della grandine. La vendemmia è dovuta quindi partire, con gli agricoltori che raccolgono le uve risparmiate dal maltempo e al tempo stesso cercano di curare anche le vigne, perché non solo i frutti ma anche le piante sono state ferite dai chicchi che sono caduti, chicchi non molto grandi ma abbondanti in alcune zone. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento