Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Grande Teatro, al via il 6 novembre a prezzi bloccati

La stagione 2012-2013 proseguirà fino al 24 marzo 2013 e come conferma l'assessore Leso: "Il costo del biglietto resterà invariato a quello dello scorso anno, con promozioni per i giovani"

Prenderà il via martedì 6 novembre la stagione 2012-2013 del Grande Teatro, promossa dal Comune di Verona in collaborazione con il Teatro Stabile e con il contributo di Unicredit e della Provincia di Verona.

Il cartellone è stato presentato dall’assessore alla Famiglia Anna Leso e dal direttore artistico della rassegna Gianpaolo Savorelli. Presenti il consigliere comunale Antonia Pavesi, l’assessore alla Cultura della Provincia di Verona Marco Ambrosini, il direttore del Teatro Stabile di Verona Paolo Valerio e il responsabile delle sponsorizzazioni Unicredit Remo Ballini.

Il cartellone prevede 8 spettacoli per un totale di 48 serate al Teatro Nuovo, dal martedì alla domenica, dal 6 novembre 2012 al 24 marzo 2013. “Per il ventisettesimo anno – ha detto l’assessore Leso – torna nel panorama culturale di Verona il Grande Teatro, una rassegna di qualità che negli anni ha dato soddisfazioni di critica e pubblico. Un ringraziamento a tutte le realtà che collaborano alla buona riuscita della rassegna. Per consentire la partecipazione di un ampio numero di spettatori, in considerazione anche dell’attuale periodo di difficoltà economica, i prezzi dei biglietti sono rimasti invariati rispetto alla scorsa edizione e sono presenti importanti promozioni riservate a giovani e studenti”.

L’edizione di quest’anno vedrà alternarsi attori e registi già conosciuti a Verona, affiancati da artisti che sono al loro debutto veronese. La rassegna si aprirà con lo spettacolo “Così è se vi pare” di Pirandello in programma dal 6 all’11 novembre; seguiranno “Moscheta” di Angelo Beolco detto Ruzante dal 20 al 25 novembre; “Miseria e nobiltà” di Eduardo Scarpetta dall’11 al 16 dicembre; “Il gioco dell’amore e del caso” di Marivaux dall’8 al 13 gennaio 2013; “Macbeth” di Shakespeare dal 22 al 27 gennaio; “Oscura immensità” tratto dal romanzo di Massimo Carlotto dal 12 al 17 febbraio; “La resistibile ascesa di Arturo Ui” di Brecht dal 5 al 10 marzo e “Art” di Yasmina Reza dal 19 al 24 marzo.

Come nelle passate edizioni, nei giovedì di spettacolo i protagonisti del Grande Teatro incontreranno il pubblico nel foyer del Nuovo alle 17. Gli otto incontri saranno preceduti da altrettanti “inviti alla visione”, otto “aperitivi teatrali” a cura di Simone Azzoni. Informazioni sono disponibili sul sito del comune di Verona www.comune.verona.it e al numero 045/8077201. Dal 4 al 15 ottobre sarà possibile confermare i vecchi abbonamenti, mentre dal 17 ottobre al 26 novembre ci sarà la vendita dei nuovi abbonamenti. Dal 29 ottobre la vendita dei biglietti avverrà direttamente al Teatro Nuovo, tramite circuito Geticket (numero verde sportelli Unicredit Banca abilitati 800323285), Call Center (tel.848002008), su www.geticket.it e presso Box Office, via Pallone 12/a, tel. 045/8011154. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande Teatro, al via il 6 novembre a prezzi bloccati

VeronaSera è in caricamento