rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Golosine, posata la prima pietra per la piscina esterna

Il progetto di via Tanaro prevede una vasca rotonda, giochi d'acqua e idromassaggio

Prima pietra posata per la nuova piscina esterna del centro natatorio “Le Golosine” di via Tanaro. Il progetto della piscina esterna prevede una grande vasca a forma di conchiglia con diverse profondità, che varieranno da un minimo di 5 centimetri ad un massimo di 1 metro e 20. Saranno inoltre inseriti giochi d’acqua, un fiume con corrente e uno spazio per l’idromassaggio. La piscina sarà circondata da un prato con lettini ed ombrelloni. Sarà aperta un’area ristoro con tavoli per il pranzo al sacco e un bar.

Lungo il perimetro che da su via Chioda sarà realizzata una barriera naturale contro il rumore e i disturbi della strada. L’importo di realizzazione dell’opera è di 500 mila euro, spesa sostenuta dalla società InSport Srl. “Con grande soddisfazione, a distanza di due anni dall’inaugurazione del centro natatorio coperto, che ha al suo interno ben due vasche e una palestra- ha detto Sboarina- diamo il via oggi ai lavori per la realizzazione della vasca e del parco esterno, rispettando i tempi previsti dal bando di gara”. “Entro l’inizio dell’estate- ha spiegato Padovani- contiamo di poter inaugurare anche la vasca esterna che sarà finalmente a disposizione del quartiere che per anni ha atteso un centro natatorio come questo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Golosine, posata la prima pietra per la piscina esterna

VeronaSera è in caricamento