Un commissario alla guida dell'Esu di Verona: nominato Giuseppe Favretto

Commissariati anche gli enti per il diritto allo studio di Venezia e Padova in attesa della definizione del piano di riordino e razionalizzazione

Sede dell'Esu (Foto gmaps)

La giunta regionale del Veneto ha nominato i nuovi commissari straordinari degli Esu di Padova, Venezia e Verona. L'ente al diritto allo studio di Verona, su proposta dell’assessore Elena Donazzan, sarà guidato da Giuseppe Favretto, ordinario di organizzazione aziendale al dipartimento di economia aziendale dell’ateneo scaligero.

"I commissari straordinari resteranno in carica sino alla nomina dei nuovi consigli di amministrazione - ha spiegato l’assessore con delega a scuola, università e diritto allo studio - Dovranno gestire l’ordinaria amministrazione degli enti in questa fase di transizione, in attesa della definizione del piano di riordino e razionalizzazione dei tre enti, che è obiettivo di questa amministrazione"

Il compenso stabilito per i tre commissari è di 3.150 euro al mese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento