Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Anniversario del disastro di Marcinelle: si ricorda Giuseppe Corso

Una cerimonia che celebra il ricordo della tragedia avvenuta l'8 agosto 1956 in Belgio, dove morirono 262 lavoratori, di cui 136 avevano origini italiane

In occasione della Giornata nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo, che si celebra l’8 agosto in ricordo della tragedia di Marcinelle, l’assessore ai Servizi sociali Anna Leso ha deposto questa mattina una corona d’alloro in via Giuseppe Corso a San Felice Extra, la strada intitolata al veronese che perse la vita nella miniera di Bois du Cazier. Erano presenti alla cerimonia i familiari. L’8 agosto 1956 a Marcinelle, in Belgio, nel crollo della miniera di carbone, morirono 262 lavoratori, di cui 136 di origine italiana.

“L’Amministrazione comunale - ha detto Leso - ricorda oggi, nel 56° anniversario del disastro di Marcinelle non solo i 136 italiani che morirono in quel terribile disastro, ma tutti gli italiani, ed in particolare i veronesi, che emigrarono in terre straniere per lavorare e contribuire allo sviluppo del nostro Paese. In un momento di crisi come questo il tema della sicurezza sul lavoro è quanto mai attuale e le istituzioni devono essere consapevoli di quanto sia ancor più necessario far rispettare le regole vigenti a tutela dei lavoratori”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anniversario del disastro di Marcinelle: si ricorda Giuseppe Corso

VeronaSera è in caricamento