Cronaca San Michele / Via San Michele, 4

Esercito, giurano i ragazzi dell’85° Reggimento Addestramento Volontari

Alla caserma "Duca" di Verona, hanno giurato i 464 Volontari in Ferma del 3° Bando 2° Blocco 2016: "Giurare significa accettare, condividere e difendere quei valori propri dell'essere soldato"

Si è svolta ieri, giovedì 2 febbraio, sulla piazza d'armi della caserma "Duca", la cerimonia di Giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana dei Volontari in Ferma Prefissata di un anno (VFP1) del 3° bando 2° Blocco 2016. Il solenne atto è avvenuto al cospetto della  Bandiera di Guerra dell’85° Reggimento, del Comandante del Centro Addestramento Volontari, Generale di Brigata Giuseppe Faraglia, e delle autorità civili e religiose.

Il Colonnello Alessio Gabriele Degortes, Comandante dell’85° RAV “Verona”, a premessa della lettura della formula del giuramento, ha ricordato ai soldati che “...giurare significa accettare, condividere e difendere quei valori propri dell’essere soldato e che dovranno essere quelli che vi renderanno cittadini di qualità, genitori responsabili e coraggiosi”.

Il Generale Faraglia ha voluto, poi, augurare ai giurandi “...di poter tener fede agli ideali che cercate e di vivere le aspettative che inseguite senza mai perderne l'entusiasmo!". I Volontari in Ferma Prefissata del 3° bando 2° Blocco 2016, permarranno nella Città scaligera fino al prossimo 2 marzo, per completare le dieci settimane previste per la formazione di base, perfezionando poi, presso altre sedi della Forza Armata, la loro preparazione professionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esercito, giurano i ragazzi dell’85° Reggimento Addestramento Volontari

VeronaSera è in caricamento