Donate le cornee di Giovanni, morto all'ultimo dell'anno dopo un incidente

Aveva tamponato un'altra auto in via Basso Acquar e due giorni dopo è morto per le conseguenze dello schianto. Così la famiglia del 71enne di San Giovanni Lupatoto ha deciso di compiere questo gesto di estrema generosità

Si chiamava Giovanni Minozzo, l'uomo deceduto il 31 dicembre all'ospedale di Borgo Trento, in seguito all'incidente avvenuto due giorni prima in Basso Acquar. 
Il 71enne abitava a San Giovanni Lupatoto ed è la tredicesima persona che ha perso la vita sulla strade cittadine nel 2016. L'uomo il 29 dicembre si trovava alla guida della sua Fiat Stilo, quando intorno alle 23 ha tamponato una Opel Meriva, procurandosi le ferite che lo hanno condotto alla morte il 31 dicembre. Nessuna delle persone presenti sull'altro veicolo ha dovuto ricorrere alle cure ospedaliere. 

Giovanni ha lasciato la moglie, due figli e la madre, i quali hanno deciso di donare le sue cornee e dare così la vista a chi non ce l'ha. Un gesto di estrema generosità per omaggiare la memoria di un uomo che si è sempre dimostrato generoso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'8 all'11 novembre 2019

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Signora arrestata per furto di profumi nel centro commerciale "Porte dell’Adige"

  • Accoltellamento a Verona, un uomo in ospedale: caccia agli aggressori

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Caso Balotelli, la Curva Sud dell'Hellas Verona risponde con ironia

Torna su
VeronaSera è in caricamento