Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Trento / Via IV Novembre

Fermato, mostra un documento ai carabinieri ma è falso: giovane in manette

Il ragazzo è stato intercettato dai militari nel pomeriggio di lunedì in via IV Novembre a Verona, dopo aver dato loro l'impressione di voler accelerare il passo per sfuggire al controllo

Sono stati carabinieri della Sezione Radiomobile del NOR della Compagnia di Verona, nel pomeriggio di lunedì, a bloccare in via IV Novembre un giovane originario dell’Est Europa, classe 1997 e con precedenti di polizia. 
Il giovane probabilmente cercava di passare inosservato, ma alla vista delle divise avrebbe accelerato il passo, attirando così l'attenzione delle forze dell'ordine. Una volta fermato, avrebbe esibito un documento d’identità che era passato al vaglio, da quasi due anni, di altre forze di polizia. Per sua sfortuna però, i militari che lo hanno intercettato erano esperti nel riconoscere documenti contraffatti e anche questa volta non si sono lasciati ingannare: nonostante infatti fosse di ottima fattura, l'atto avrebbe presentato alcune difformità nel fondo di stampa e nelle personalizzazioni che lo compongono.
Visti i dubbi sorti, i carabinieri hanno deciso di condurre presso gli uffici della caserma di via Salvo d’Acquisto l'individuo, proprio per approfondire le verifiche iniziate sulla strada: l'esito degli approfonditi accertamenti strumentali ha dato loro ragione, mostrando che il documento era stato interamente contraffatto.
Per il giovane dunque sono scattate le manette poiché “esibiva nel corso di un controllo di polizia una carta d’identità, valida per l’espatrio, interamente contraffatta ed idonea ad ingannare la pubblica fede”.
Martedì mattina è comparso dinanzi al giudice per la celebrazione del rito direttissimo: l’arresto è stato convalidato, il processo è rinviato al 30 giugno e il ragazzo è stato rimesso in libertà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato, mostra un documento ai carabinieri ma è falso: giovane in manette

VeronaSera è in caricamento