Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Trento / Via dei Mille

Non si ferma all'alt della polizia e aggredisce un agente, denunciato

Il 20enne veronese è stato accusato di "lesioni personali finalizzate a commettere resistenza a pubblico ufficiale"

Alcuni minuti di ordinaria follia, ieri, quando un giovane ha aggredito un agente della polizia. Il 20enne sarà denunciato per “lesioni personali finalizzate a commettere resistenza a pubblico ufficiale”.

Il ragazzo, veronese, attorno alle 4 di ieri, dopo essere stato intercettato dalla Polizia nel centro di Borgo Trento, in circostanze di tempo e luogo sospetti, si è dato alla fuga per sottrarsi al controllo degli agenti che volevano identificarlo. Il giovane, la cui presenza insieme ad altra persona rimasta ignota, era stata segnalata al 113 come persone sospette che si aggiravano tra le abitazioni di via dei Mille, una volta individuato, anziché fermarsi all’invito dei poliziotti della Stradale (che ha concorso nelle ricerche) di fermarsi, di tutta risposta ha cominciato a correre velocemente cercando di dileguarsi. Ad un certo punto della sua fuga però si è trovato di fronte ad una pattuglia delle Volanti il cui capo, una volta disceso dal mezzo, gli ha sbarrato la strada nell’intento di bloccarlo.

Il fuggitivo, però, anzichè arrendersi si è scagliato con forza contro il poliziotto e con una violenta spinta lo ha fatto cadere a terra, per poi proseguire la corsa in via Anzani dove, scavalcando le recinzioni di varie abitazioni, faceva perdere le sue tracce. Due cittadini, testimoni di quanto stava accadendo, riconoscevano senza dubbio il fuggitivo indicandone le generalità ai poliziotti ed adducendo altresì che lo stesso assume spesso comportamenti violenti così come di sovente è coinvolto in episodi di liti e risse. L’agente di Polizia rimasto ferito ha riportato una prognosi di 30 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si ferma all'alt della polizia e aggredisce un agente, denunciato

VeronaSera è in caricamento