menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornata nazionale della Colletta alimentare: anche a Verona, in 170 supermercati

Il 28 novembre in quasi 200 supermercati della provincia di Verona si potranno donare generi alimentari al Banco Alimentare in occasione dell'annuale colletta per i più sfortunati

Sabato 28 novembre è la Giornata nazionale della Colletta alimentare. Anche a Verona, in 170 supermercati di città e provincia, si potrà contribuire alla spesa della solidarietà con l’acquisto di prodotti alimentari che, successivamente, il Banco Alimentare onlus, organizzatore dell’iniziativa, distribuirà alle associazioni del territorio che si occupano dell’assistenza ai più bisognosi.

L’iniziativa, giunta alla 19ª edizione, è stata presentata dal Sindaco Flavio Tosi, insieme all’assessore ai Servizi sociali Anna Leso e alla presidente della Fondazione Banco Alimentare del Veneto Adele Biondani. Presenti anche Paola Gaiardelli consigliere di amministrazione di Agsm, sponsor dell’iniziativa, e Giuliano Meneghini della sezione veronese dell’Associazione nazionale Alpini.

“È importante che chi si recherà nei supermercati aderenti – ha detto Tosi - non solo contribuisca alla colletta nazionale, ma lo faccia conoscendo quali tipologie di merce acquistare, collaborando così al sostentamento di alcune categorie sociali. Sono certo che in un momento in cui c’è sempre più bisogno di solidarietà, i veronesi sapranno dimostrare la loro generosità”.

“Attraverso un semplice gesto – ha spiegato Leso – sarà possibile, tramite il prezioso operato del Banco Alimentare, aiutare numerose famiglie durante tutto l’anno, collaborando così, seppur in maniera indiretta, anche con l’attività dei servizi sociali del Comune che molto stanno facendo per andare incontro alle nuove povertà”.

Sabato 28 novembre, all’interno dei supermercati aderenti, circa 2.500 volontari raccoglieranno la spesa di quanti vorranno contribuire alla raccolta. Tra i prodotti maggiormente richiesti: olio, omogeneizzati, alimenti per l´infanzia, pesce e carne in scatola, legumi in scatola, pelati e sughi.

L’elenco dei supermercati che aderiscono all’iniziativa è consultabile sul sito www.bancoalimentare.it. Nel 2014 la Fondazione Banco Alimentare del Veneto ha raccolto più di 600 tonnellate di cibo, aiutando così 103 mila persone; a Verona sono state 208 le tonnellate raccolte e 37 mila le persone aiutate.

Fino al 6 dicembre sarà possibile sostenere l’attività del Banco Alimentare anche inviando un sms da 2 euro al numero 45502 da cellulari TIM, Vodafone, Wind, 3, Postemobile, Tiscali, CoopVoce. Si potranno inoltre donare 2 euro con ogni chiamata fatta al 45502 da rete fissa TWT e Vodafone e 2 o 5 euro da un numero fisso Tim, Infostrada, Tiscali e Fastweb.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento