Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Il palazzo della Gran Guardia si colora di viola per dare "un calcio" all'epilessia

In occasione della Giornata Internazionale dell’epilessia, l'8 febbraio si svolgerà un Open Day dalle 10 alle 18 presso Aula 1 del Polo Didattico del Policlinico Borgo Roma

Lunedì 8 febbraio si celebra in tutto il mondo la Giornata Internazionale dell’epilessia. Anche i medici della sezione veronese della Lega Italiana contro l’epilessia (LICE) partecipano all’evento con importanti iniziative a favore dei pazienti.

A Verona, lunedì 8 Febbraio si svolgerà un Open Day dalle 10:00 alle 18:00 presso Aula 1 del Polo Didattico del Policlinico Borgo Roma. Saranno presenti continuativamente esperti sia per l’adulto che per il bambino disponibili a discutere tematiche quali Epilessia e scuola, sport, patente, farmaci, esenzioni, servizi dedicati ai pazienti. Gli epilettologi presenti saranno: Dr.ssa Fontana, dr.ssa Darra, dott. Fiorini, Dott. Cantalupo, Prof Dalla Bernardina, Dott. Bongiovanni.
Verrà illuminata la facciata del Palazzo della Gran Guardia dalle 18 e alla stessa ora verrà organizzato un breve saluto alla cittadinanza con piccolo evento di presentazione della giornata in collaborazione con una Associazione. 

L'EPILESSIA - L’epilessia è una delle malattie neurologiche più diffuse al mondo, in Italia coinvolge circa 500.000 persone con oltre 30.000 nuovi caso l’anno. Solo in Veneto si contano circa 30.000 persone affette da epilessia, con un numero di 1.900 nuovi casi all'anno.

LA GIORNATA MONDIALE - Riconosciuta come malattia sociale, il Parlamento Europeo e l’Assemblea Mondiale della Sanità (WHA) hanno indicato l’epilessia come una priorità in campo di ricerca ed assistenziale. Inoltre, le persone affette, a parte le problematiche di ordine diagnostico e terapeutico (il 30% dei casi sono resistenti ai farmaci oggi disponibili) sono spesso vittime di pregiudizi e discriminazioni a livello sociale ed a limitazioni in vari ambiti: scuola, lavoro, guida, sport.

In occasione dell’appuntamento di lunedì 8 febbraio 2016, la LICE (Lega Italiana contro l’Epilessia), la società scientifica che in Italia riunisce i medici epilettologi, si sta attivando per illuminare di viola i monumenti rappresentativi di ogni città nella maggior parte della penisola, sull’ impronta della campagna “Fuori dall’ombra” lanciata da ILAE, IBE e Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Il viola è il colore simbolo dell’epilessia riconosciuto a livello internazionale.

Anche Francesca Reggiani, attrice e comica, ha dato il suo sostegno alla causa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il palazzo della Gran Guardia si colora di viola per dare "un calcio" all'epilessia

VeronaSera è in caricamento