Gran Guardia e Torre dei Lamberti illuminate di blu per la “Giornata Mondiale del Diabete”

Croce Verde, medici ed infermieri della Diabetologia dell’Azienda Ospedaliera, saranno a disposizione in piazza Bra per le misurazioni della glicemia e per offrire informazioni ai cittadini. Iniziative e consulti gratuiti anche nelle farmacie aderenti a Federfarma Verona

Si svolgeranno da domenica 12 a lunedì 20 novembre le iniziative organizzate in occasione della “Giornata Mondiale del Diabete” (www.veronadiabete.org), promossa a Verona dal “Progetto Verona Diabete” in collaborazione con l’assessorato ai Servizi sociali del Comune di Verona, l’associazione Diabetici Verona, l’Azienda Ospedaliera di Verona, Federfarma e la Croce Verde.

Domenica 12 novembre, dalle 9 alle 18 in piazza Bra, l’associazione Diabetici Verona insieme a Croce Verde e medici ed infermieri della Diabetologia dell’Azienda Ospedaliera, saranno a disposizione per le misurazioni della glicemia e per offrire informazioni e materiale divulgativo ai cittadini. Dal 14 al 20 novembre, nelle 149 farmacie aderenti a Federfarma Verona, riconoscibili da una locandina esterna, sarà possibile effettuare la misurazione gratuita della glicemia con la compilazione di un questionario di autovalutazione del rischio diabete e la consegna di un opuscolo informativo. Per sensibilizzare sul tema del diabete, grazie alla collaborazione con Agsm, la Gran Guardia e la Torre dei Lamberti saranno illuminate di blu nel fine settimana.

«Sono oltre 60 mila, di cui quasi 20 mila in città, i veronesi che soffrono di diabete – sottolinea l’assessore Bertacco –. Un problema sanitario di ampia portata su cui è necessario interrogarsi e richiamare la massima attenzione possibile. Prevenzione, con l’adozione di un corretto stile di vita, e adeguata informazione, rappresentano la base di partenza fondamentale nella battaglia contro questa malattia e nella costruzione di una cittadinanza più sana».

Nelle farmacie la Giornata Mondiale di lotta al diabete durerà una settimana

Durerà una intera settimana  “Dia Day” la Campagna sanitaria contro il diabete in farmacia a partire dalla Giornata mondiale del 14 e fino a lunedì 20 novembre, in 149 farmacie di Federfarma Verona (pari al 63% del totale mentre la media nazionale è del 45%). Obiettivo dell’iniziativa che gode del patrocinio del Ministero della Salute è individuare i casi di diabete non ancora diagnosticati e i soggetti a rischio di sviluppare una patologia grave che comporta forti disagi per i pazienti e per i loro familiari, nonché rilevanti costi per il Servizio Sanitario Nazionale. L’iniziativa attivata a livello nazionale da Federfarma offre la doppia valenza di servizio alla cittadinanza e di “esercitazione” sul significato reale della Farmacia dei Servizi.

Il peso ideale da tenere sotto controllo insieme al giro vita e all’indice di massa corporea sono elementi importanti per inibire numerose patologie tra cui il diabete. Per allontanare lo spettro dell’obesità è utile ricordare l’importanza di una dieta ricca di verdure e l’abbandono di una vita sedentaria in favore di esercizio fisico, non necessariamente sport intenso: anche una semplice passeggiata al giorno può aiutare a mantenere peso forma e salute.

Al cittadino che entrerà in farmacia verrà offerta la misurazione gratuita della glicemia in regime di autoanalisi mentre i farmacisti compileranno, per ciascun utente sottoposto al test, un questionario anonimo on line, accessibile dal sito internet di Federfarma, dedotto dal modulo finlandese del rischio-diabete (Diabetes Risk Score-DRS) contenente informazioni di carattere generale sul soggetto e già utilizzato in campagne di prevenzione condotte a Verona. La compilazione del questionario, correlata al valore glicemico misurato, permetterà di verificare, tramite uno specifico punteggio rilasciato automaticamente dall’applicazione informatica, il grado di rischio del soggetto di sviluppare il diabete. La farmacia potrà quindi indirizzare i pazienti a rischio al medico di medicina generale o direttamente al centro diabetologico rilasciando al cittadino una stampa dei risultati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dati rilevati in forma anonima nell’ambito della campagna saranno elaborati dal board scientifico, composto da diabetologi, farmacisti e rappresentanti delle Istituzioni. I risultati verranno pubblicamente resi noti all’inizio del 2018.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Spende 9 mila euro per un depuratore per la casa: «Non serve, l'acqua è già potabile»

  • Inganna parroco della Lessinia per ricattarlo, coppia di 20enni arrestata

  • Coronavirus: tre i nuovi casi positivi in Veneto e due i morti, un decesso è a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento