rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Giornata della Memoria Vive il ricordo a Palatucci

Ieri la celebrazione per l'ultimo questore di Fiume che salv migliaia di ebrei

Nell’ambito delle manifestazioni in programma per celebrare la Giornata della Memoria, si è svolta ieri pomeriggio, in lungadige Galtarossa, la cerimonia di intitolazione del percorso dedicato all’ultimo questore di Fiume, Giovanni Palatucci, morto a 36 anni nel campo di concentramento di Dachau dopo aver salvato dalla deportazione migliaia di ebrei.

“Giovanni Palatucci – ha dichiarato il sindaco di Verona Flavi Tosi– ha saputo dimostrare, con la sua vita e con i suoi gesti, un sorprendente senso di giustizia e di umana solidarietà verso il suo prossimo. Per questo la città di Verona ha deciso di onorarne la memoria, con l’intitolazione di questo percorso, che resterà per sempre a testimonianza del suo nobile operato”.


“Onoriamo oggi – chiosa l’assessore ai servizi demografici Daniele Polato – l’eroica esistenza di Giovanni Palatucci, uno straordinario funzionario di Polizia, che di fronte alle follie del suo tempo riuscì, con le sue azioni, ad aiutare e salvare dalla deportazione migliaia di ebrei”. A Palatucci è stata dedicata anche una mostra, inaugurata sempre questo pomeriggio, al termine della cerimonia d’intitolazione, nella sala buvette della Gran Guardia. Presenti il Sindaco Tosi, il Questore Stingone, il Prefetto Stancari ed il cappellano della Polizia di Stato Don Antonello Lazzerini. La mostra resterà aperta al pubblico fino alle ore 13 di venerdì 29 gennaio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata della Memoria Vive il ricordo a Palatucci

VeronaSera è in caricamento