menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giornata del Farmaco, 8mila prodotti raccolti

Giornata del Farmaco, 8mila prodotti raccolti

Giornata del Farmaco, 8mila prodotti raccolti

Verona conferma la sua generosit. All'iniziativa hanno partecipato 86 farmacie

Lieve calo per la Giornata della Raccolta del Farmaco organizzata dal Banco Farmaceutico onlus e svoltasi sabato 13 febbraio 2010. Nonostante una leggera flessione del -2,5 percento rispetto il 2009, è stata confermata comunque la generosità dei veronesi che ha permesso di raccogliere 7.900 farmaci per un valore di oltre 50mila euro. Quest’anno a Verona e provincia hanno aderito 86 farmacie, 21 enti socio assistenziali veronesi, 300 tra volontari della Compagnia delle Opere e Alpini e centinaia di farmacisti.

In tutto il Veneto sono state 340 le farmacie aderenti quest’anno all’iniziativa umanitaria con un totale di 121 enti socio assistenziali e Verona, si è confermata la provincia con il maggior numero di adesioni da parte delle farmacie. L’organizzazione del Banco Farmaceutico è resa possibile dall’autotassazione dei farmacisti che si sono impegnati con una cifra a partire da 150 euro per farmacia. "Sono davvero soddisfatto del risultato ottenuto a Verona e tengo a ribadire che non si tratta di una classifica, ma di una partecipazione solidale" ammette Matteo Vanzan, responsabile per il Veneto e Verona del Banco Farmaceutico "Due persone su tre entrate in farmacia nella mattinata di sabato 13 febbraio hanno donato almeno un farmaco alle persone bisognose del nostro territorio, molti sono venuti apposta per donare. Tutto questo nonostante il grave momento economico e la congiuntura 'sfavorevole' delle vacanze di Carnevale, della bella giornata e di un calo generalizzato di affluenza in farmacia proprio nella settimana dall’8 al 13 febbraio. Il valore dei medicinali raccolti è aumentato di 500 euro dall’anno scorso e quindi significa che chi lo ha fatto, ha donato in maniera ancora più generosa. Grazie a tutti coloro che hanno donato un farmaco a chi è in difficoltà".

"I veronesi e i farmacisti di Verona e provincia si sono dimostrati come sempre al meglio delle loro possibilità" chiosa Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona, l’associazione dei titolari di farmacia "Altissima la media delle persone che hanno donato nella Giornata di raccolta e altissima la media delle farmacie aderenti a Verona e provincia, che si attesta al 38% contro la media nazionale che oscilla attorno al 18%. Considerando questo dato e calcolando che le farmacie versano una quota minima di euro 150 cadauna per il Banco Farmaceutico onlus (86 farmacie veronesi per un totale di almeno 12.900 euro) mi sento come sempre molto orgoglioso del risultato collettivo raggiunto dalla nostra provincia".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento