Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Trento / Piazza Arsenale

Giardini dell'Arsenale invasi da immondizia e sporcizia: tutta colpa dei turisti?

D'estate il prato dell'Arsenale si riempie di rifiuti e le squadre dell'Amia faticano a mantenere l'area pulita. Miglioranzi promette che saranno potenziate le pulizie con l'assunzione di interinali

I giardini dell'Arsenale sono un luogo molto frequentato dai veronesi e dai turisti. Però proprio d'estate, le sue condizioni peggiorano e in queste prime settimane di luglio l'area risulta invasa da rifiuti, avanzi di cibo, ma anche bottiglie rotte, mozziconi di sigaretta e indumenti abbandonati. Dunque, una situazione di degrado non certo ammissibile per un prato così amato. In parte, è colpa dell'afflusso turistico, dall'altra però, d'estate gli operatori ecologici dell'Amia vanno in ferie e ciò si ripercuote sul servizio di pulizia.

Su L'Arena, Andrea Miglioranzi, presidente di Amia, dichiara: "Con l'aumentare dei turisti in città abbiamo notato anche noi un conseguente aumento della sporcizia. I nostri operatori vanno in ferie a turno. Per questo abbiamo previsto, dalla settimana prossima, di rinforzare le squadre con assunzioni di lavoro interinale. Ho già chiesto relazioni dettagliate ai servizi per il verde per coprire da subito le aree che rischiano di restare più scoperte. Purtroppo c'è sempre più gente che dorme all'aperto e la zona intorno all'Arsenale sta diventando una nuova meta dei senzatetto. Del resto spostando le persone da un luogo, le si ritrova poi in un altro. Stiamo valutando con il sindaco come gestire al meglio la situazione". Dunque, a sporcare i giardini dell'Arsenale non sarebbero solo i tanti turisti, ma soprattutto i senzatetto, ormai allontanati dalle zone più frequentate del centro città e dagli altri parchi cittadini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giardini dell'Arsenale invasi da immondizia e sporcizia: tutta colpa dei turisti?

VeronaSera è in caricamento