Giacino in sopralluogo alla Passalacqua e Santa Marta

Il vicesindaco: "Qui alla fine della riqualificazione sorger il parco pi grande della citt"

Giacino in sopralluogo alla Passalacqua e Santa Marta
Il vicesindaco Vito Giacino, insieme alla soprintendente Gianna Gaudini, si è recato oggi in sopralluogo al cantiere del compendio delle ex caserme Passalacqua e Santa Marta, dove è in atto l’intervento di riqualificazione iniziato a fine maggio con la demolizione dei vecchi capannoni militari e la bonifica dell’area. Presenti il presidente dell’Ordine degli architetti Arnaldo Toffali e il presidente della commissione consiliare urbanistica Marco Comencini.

La visita ha riguardato, in particolare, la parte di Mura Magistrali compresa tra porta Vescovo e i bastioni Maddalene, un’area verde attualmente in stato boscoso e abbandonato, i cui lavori di riqualificazione inizieranno nei prossimi giorni per concludersi tra marzo e aprile 2012. “In primavera – spiega Giacino - sarà pronta la prima parte (25mila metri quadrati) di quello che diventerà il più grande parco urbano della città, con una superficie di oltre 180mila metri quadrati, più del doppio del parco di San Giacomo. Se i tempi di progettazione saranno rispettati – aggiunge Giacino – si può ipotizzare l’inaugurazione del parco nel suo complesso nel 2014”.

Come ricordato dal vicesindaco, il programma urbano, che sarà a costo zero per l’amministrazione comunale, è realizzato con un finanziamento regionale per i progetti di housing sociale di 10 milioni di euro e il contributo di partner privati, l’A.T.I. Sarmar e imprese associate, individuati tramite bando pubblico, aggiudicato a 31, 6 milioni di euro. Tra gli elementi qualificanti del progetto, l’assessore ha sottolineato “la realizzazione, oltre che del più grande parco della città, del campus universitario, di alloggi residenziali per le fasce più deboli e di una vasta area riservata al polo sportivo e ai servizi per il quartiere; un intervento di alta qualità architettonica – aggiunge Giacino – esemplare dal punto di vista del risparmio energetico e degli standard previsti per il quartiere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'8 all'11 novembre 2019

  • Terribile frontale tra auto e camion nella notte: perde la vita un 34enne

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Signora arrestata per furto di profumi nel centro commerciale "Porte dell’Adige"

  • Accoltellamento a Verona, un uomo in ospedale: caccia agli aggressori

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

Torna su
VeronaSera è in caricamento